1
31832

pietre colorate 21

LE REGOLE DELLA CASA

 10,00

Viaggio nella filiera produttiva e nel senso dell’agire economico

Vino (in)economico, vino politico
La filiera: costi, ricarichi e formazione del prezzo
Gli intermediari: lavoro e pensiero di agenti, distributori, enotecari, ristoratori
Vecchie e nuove forme d’acquisto: enoteca vs e-commerce
Il prezzo sorgente: cosa ne rimane?
Le fiere, incontro delle parti: un’indagine sul movimento naturale italiano

 

Categoria:

Descrizione prodotto

 

Sommario:

 

Editoriale leggi pdf
Barbara Corazza 

 

Il vino (non) è economico
Per la sua liquida natura di prodotto commerciale e culturale, sostanza edonistica e alimentare, oggetto di scambio e di dono, occasione di consumo e d’incontro, il vino confonde i confini fra economico e politico, restituendo il consumatore al cittadino, il consumo alla condivisione, la ricchezza alla creatività
Edoardo Ferrario e Giampaolo Gravina

 

(De)costruire il prezzo
Un’analisi dei costi, materiali e immateriali, della produzione di vino. Con un intervento di Aldo Vajra

Nicoletta Bocca

 

La Filiera
Il distributore: Maurizio Cavalli, Vite, Les Caves De Pyrene

L’agente: Davide Asselle, Nicola Chiavegato, Matteo Racca
Il ristoratore: Tunde Pecsvari, Mirco Lucamarini
L’enotecario: Jovica Todorovic
a cura di Nicoletta Bocca, Giorgio Fogliani e Francesco Orini

 

Consumatori di tutto il mondo, unitevi: lo sconto è un diritto
Vinix Grassroots Market: nuova frontiera dell’egualitarismo o dittatura della quantità?

Intervista a Filippo Ronco a cura di Nicoletta Bocca

 

Alla sorgente del prezzo
Negli anni l’idea di Veronelli è stata ripresa, abbandonata, rivista, rifiutata, distorta, reinventata, eppure resta ancora, inevitabilmente, un punto di riferimento per qualsiasi discorso sul prezzo
Intervista a Emilio Falcione e Corrado Dottori a cura di Nicoletta Bocca

 

Alla Fine della Fiera
Dagli albori underground agli allori odierni: per capire lo stato di salute di un modello di evento sempre più partecipato ne abbiamo parlato con addetti ai lavori e visitatori
a cura di Francesco Orini, Diego Sorba e Patrick Uccelli

 

Il Grande Nulla
Non sarà consumando bio che salveremo il mondo: senza il coraggio di tentare una vita cosciente, che non neghi l’evidenza morale dei fatti e non cerchi scorciatoie per non cambiare, qualunque etica del consumo servirà solo a nutrire la nostra falsa coscienza e il distacco dalla realtà
Nicola Finotto