copertina
copertina3copertina6copertina22

pietre colorate 22

L’ABITO FA IL VINO

 10,00

Origine, linguaggio e regole dell’etichetta

Uno spazio di comunicazione fra produttore e consumatore
Legislazione e burocrazia
Ingredienti, coadiuvanti, additivi
Portare la vigna in etichetta
Viaggio nelle denominazioni d’origine
Le retoriche in gioco
Marketing, gusto e territorio
Smascherare la legge: il caso Olivier Cousin

 

Categoria:

Descrizione prodotto


Sommario:
 

 

Editoriale leggi
Barbara Corazza 
 

 

Nascita di una consapevolezza
Le origini storiche ed etimologiche dell’etichetta
 
Chiara Vigo 

 

La chiarezza nascosta 
Ben prima che per il consumatore, l’etichetta è un rompicapo anche per chi deve redigerla: un ginepraio normativo e lessicale in cui chi vuol dire la verità sul proprio vino deve imparare a districarsi 

Giorgio Fogliani e Francesco Orini 

 

Breve guida alla lettura dell’etichetta di un vino 
a cura di Giorgio Fogliani  

 

Storia, forme e deformazioni delle denominazioni d’origine in Italia
Malintesi e malfunzionamenti di un sistema nato per certificare un’origine ma che non resiste alla tentazione di imporre uno standard 
Marco Malvestio
   

 

Denominazioni d’origine: la parola agli esclusi
Le mancate idoneità penalizzano oggi più che mai i vini territoriali e colpiscono vignaioli di talento. Ascoltare le loro ragioni suggerisce una diversa prospettiva critica e alimenta obiezioni condivise
Giampaolo Gravina   

 

Mappa: DOC e DOCG
Elenco e distribuzione delle denominazioni d’origine in Italia 

 

Mappa: Il linguaggio di un’etichetta 
Tipologie, retoriche e funzioni comunicative della carta d’identità di un vino


Non solo estetica 
Tradizionali o innovativi, rassicuranti o di rottura, addirittura tipici di un Paese o di una regione vinicola, i possibili stili che un’etichetta può assumere sono molti e vari. Ma incasellarli e prevedere la risposta del consumatore, traendone facili ricette di vendita, riserva più sorprese del previsto 
Alessandro Candriella    

 

Chi l’ha (più) visto? 
Vino inventato, vino dimenticato: gioie e dolori delle troppe Denominazioni d’Origine mai decollate
Diego Sorba

 

Per profitto o per amore 
L’etichetta come campo di battaglia fra le logiche incompatibili del marketing e della fedeltà al proprio territorio 
Andrea Scaramuzza 

 

Bevendo sui nostri vetri 
Happening enoluddista con invettiva 
Eugenio Barbieri