16 Nov 2015

Epistenologia. Il vino e la creatività del tatto

Possiamo partire da una domanda tipicamente filosofica: cominciamo col chiederci “cosa” sia “il” vino. Ma il vino è una cosa? È un oggetto? Ed è un oggetto naturale o un oggetto culturale? Questa domanda è già nel cuore del dibattito, al tempo stesso antico e moderno, su come il vino debba essere inteso, soprattutto da parte di chi lo fa. È di solito una domanda relativa al fare vino. Vorrei qui suggerire che la domanda